Come caricare la batteria del muletto?

Esistono varie tecnologie applicabili per la carica dei muletti e carrelli in genere dotati di batteria al piombo-acido. I caricabatterie destinati a questa applicazione si possono suddividere in due categorie principali: tradizionali ed alta frequenza (HF). La scelta deve essere effettuata in base alle necessità, al tipo di batteria, all’ambiente in cui verrà installato, al tipo di impianto elettrico disponibile e molto altro. Una volta scelta la tecnologia principale occorre identificare la potenza necessaria per effettuare la carica della batteria. Questo parametro dipende dalla tensione [V] e dalla corrente nominale [A]. Per identificare la tensione basta identificare il dato attraverso l’etichetta applicata solitamente sul cassone. In caso non sia recuperabile, basta moltiplicare il numero di elementi singoli costituenti la batteria per la tensione nominale, ovvero 2 V.

Tensione totale [V] = numero elementi x 2 [V/el]

Per calcolare la corrente nominale del caricabatterie occorre recuperare la capacità della batteria espressa in Ampere ora [Ah]. Questo dato lo si può recuperare sempre attraverso l’etichetta. Qualora non fosse possibile, si può ricavare attraverso la misurazione di un singolo elemento (altezza ,lunghezza, larghezza). I dati ricavati vanno comunicati al produttore che sarà in grado di identificare il caricabatterie più adatto alle esigenze dell’utente.

Hai bisogno di supporto o necessiti di un caricabatterie per il tuo muletto o veicolo elettrico in genere? Puoi contattarci al numero 3515245452 oppure visita la pagina Contatti . Saremo disponibili nel supportarti senza alcun impegno.

Category: Batterie muletti e transpallet

Lascia un commento

Call Now Button
Open chat
Hai bisogno di aiuto?
Italbattery Chat
Buongiorno!
Hai bisogno di un'informazione?